Napoli Comicon 2019: un successo senza precedenti

Un’edizione strabiliante, con personaggi provenienti da tantissimi fumetti, film, manga e chi più ne ha più ne metta! Stiamo parlando del Napoli Comicon 2019… e noi di Contrordine Blog c’eravamo https://youtu.be/5H_G05IikgM.

Foto di Mario Galotti fotografo professionista diplomato che al Comicon partecipa per passione e ci ha messo a disposizione alcuni dei suoi scatti. Con lui Ivan Consigli che ha partecipato alla realizzazione della foto

Più di 160mila visitatori per una 4 giorni alla Mostra d’Oltremare di Napoli all’insegna del fantasy. Dal 25 al 28 aprile, tantissimi fra giovani, bambini, adulti hanno affollato l’area di Napoli alla ricerca del loro mito fumettistico e non solo. Tantissimi erano anche i cosplay presenti alla manifestazione, immancabili come sempre e, forse, la cosa più viva e vera del Napoli Comicon.

Cosplay di film come Harry Potter, Avengers…ma anche venuti fuori dai film Disney, dai manga giapponesi, dai videogiochi. Un vero e proprio salone internazionale del fumetto, del libro e della fantasia. Sei padiglioni della Mostra d’Oltremare adibiti a mostra fumetto, ad area giochi, per presentazioni di libri e tanti, tantissimi gli editori, gli autori e i fumettisti presenti, in primis la scuola di Comics Italia.

Le nostre telecamere hanno documentato, per quanto possibile, la presenza dei tanti personaggi presenti (per volerne solo citare alcuni: le principesse Disney, Alice nel paese delle meraviglie, Aladdin e Jasmine, il prof.Piton e Lucius Malfoy da Harry Potter, Sailor Moon…).

Foto di Mario Galotti e Ivan Consigli

Più di 350 espositori, ospiti del calibro di Maurizio De Giovanni, Cristiana Dell’Anna, Jerome Flynn, Tom Cullen; 26 mostre, fra cui quella sul fumetto di “Corto Maltese”; grandissima sorpresa allo stand quando abbiamo trovato l’autrice, Gabriella Morgillo, della prima light novel italiana: The LEGEND of the LIGHT KNIGHTS.

Napoli Disney al Napoli Comicon

Nel pomeriggio di sabato 27 Aprile poi la parata dei cosplay Disney, figlia di un raduno organizzato autonomamente da alcuni cosplayer: Martina Bove l’ideatrice e poi Gabriella, Valeria Sinisi, Gabriella Vittozzi e tantissimi altri. Un momento che ha riunito grandi e piccini, ricordi e film che tutti noi abbiamo visto almeno una volta nella vita. Davvero un momento che gli organizzatori ufficiali del Comicon dovrebbero prendere in considerazione. O quanto meno lasciare più margine di manovra agli organizzatori volontari. Sicuramente l’anno prossimo sapranno ancora stupirci.

Tante le nostre interviste: ad Aladdin e Jasmine, a Cristiano Malgioglio, al Cappellaio Matto…insomma: seguiteci sul nostro canale YouTube https://youtu.be/5H_G05IikgM e scoprirete il mondo di Napoli Comicon 2019!

Precedente Un Gesù che si scopre Figlio di Dio: il romanzo di Josè Saramago, IL VANGELO SECONDO GESU’ CRISTO Successivo "Quando non vediamo la verità vicino a noi": TODO MODO di Leonardo Sciascia