Chiacchiere: Salvini a Napoli presiede il Comitato Sicurezza “In arrivo più agenti” e bla bla bla.

salvini napoli 15 marzo prefettura
salvini (biografieonline.it)

Venerdì 15 marzo, il ministro dell’Interno Matteo Salvini è stato di nuovo in visita a Napoli per presiedere il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. Al suo arrivo, Salvini è stato accolto in Prefettura da un gruppo di appartenenti al movimento “Noi con Salvini” con applausi, mentre fuori la Prefettura, giovani che stavano prendendo parte alla manifestazione in difesa del clima, protestavano contro lo stesso ministro e contro il suo partito, la Lega.

Tema del giorno e dell’incontro è stato la sicurezza in città: “Abbiamo inviato, in questi primi due mesi dell’anno, 200 agenti in più in città. Per la Questura di Napoli si dovrà arrivare a circa 600 agenti. Questa è una risposta a chi mi chiede cosa sto facendo per questa città” – ha dichiarato il ministro. A margine della conferenza stampa, Salvini ha anche annunciato che, ad aprile si darà inizio all’abbattimento della Vela verde di Scampia.

Ma non è stato soltanto un vertice in Prefettura: la visita del ministro dell’interno è stata anche segnata da un incontro fissato con i rappresentanti della Città Metropolitana, incontro disertato però, dal sindaco di Napoli De Magistris.

Vi è stato anche un momento di visita privata, per Salvini, al quartiere Vasto: la zona, considerata ad alta densità di migranti, era stata oggetto di visita già la scorsa volta da parte del ministro. E, come raccontato all’ANSA, “ho mangiato una pizza ed ho voluto rivedere di persona qual è la situazione in questo quartiere. E’ un quartiere che mi sta a cuore” – ha dichiarato il ministro.

Il ritorno in città di Salvini per un controllo del territorio, specie di quelle zone (come il Vasto) dichiarate ad alta densità di spaccio, prostituzione e violenza. Speriamo che la promessa di nuovi agenti non sia solo per la città di Napoli, ma anche per la sua periferia, troppo spesso abbandonata a se stessa.

Precedente Friday for future! Una nuova generazione è pronta. Successivo Cosplay: fenomeno mondiale, solo un gioco o un'arte?